Pinoy-Cultura – La leggenda di Daragang Magayon del Monte. Mayon…

La leggenda di Daragang Magayon del Monte. Mayon

Daragang Magayon è l’eroina che appare nella leggenda del Monte. Mayon in Albay, Filippine. Il suo nome significa “bella signora” (“daraga” – “signora o fanciulla”; “magayon” – “bello”).

Daragang Magayon era l’unica figlia del Makusog (forte), capo tribale di Rawis, la cui madre morì poco dopo averla data alla luce. Magayon è cresciuto fino a essere una donna molto bella e dolce che ha colpito i swains da tribù lontane che facevano a gara per la sua attenzione. Ma nessuno di questi giovani ha affascinato il cuore di Magayon, nemmeno il bello ma altezzoso Pagtuga (eruzione). È un cacciatore e il capo della tribù Iriga. Ha dato regali favolosi a Magayon e ha gareggiato per la sua attenzione.

Un giorno, Panginorin/Panganoron/Ulap (nuvola), il capo della tribù Karilaga della regione Tagalog, si presentò a Rawis. A differenza degli altri pretendenti, aveva fatto molta strada solo per vedere la bellezza di Magayon. Per molti giorni, ha semplicemente rubato sguardi di Magayon, da lontano, mentre faceva il bagno al fiume Yawa. Dopo alcuni altri incontri con Magayon, Panginorin significò la sua intenzione di sposarla spingendo la sua lancia sulle scale della casa del padre di Magayon. I due erano felicissimi, ma il matrimonio si terrà tra un mese, poiché Panginorin doveva ancora informare il suo popolo per raccogliere le provviste per la celebrazione.

La notizia si diffuse velocemente e raggiunse Pagtuga, che divenne furioso. Mise in agguato Makusog per la caccia e lo prese e mandò a dire a Magayon che a meno che non avesse accettato di sposarlo, suo padre morirà e una guerra sarà condotta contro Rawis.

Panginorin abbandonò i preparativi per il loro matrimonio per andare a Pagtuga. Hanno combattuto l’un l’altro fino a quando Pagtuga è stato ucciso da Panginorin. Il gioioso Magayon si precipitò ad abbracciare Panginorin ma fu colpita da una freccia vagante. Mentre Panginorin teneva in braccio il Magayon morente, Linog (terremoto), scagnozzo di Pagtuga, scagliò la sua lancia contro la schiena di Panginorin, uccidendolo all’istante. Makusog oscillò le sue possenti braccia e bloccato Linog con il suo minasbad.

Invece di rallegrarsi per un matrimonio, c’era lamento per i morti. Makusog ha scavato una tomba per Magayon e Panginorin. Teneramente, Makusog li mise insieme sulle braccia mentre morivano.

Col passare dei giorni, videro la tomba salire sempre più in alto, accompagnata da rumori ovattati, terremoti e massi roventi che scoppiavano dal cratere. Quando ciò accade, i vecchi credono che Pagtuga, aiutato da Linog, agiti il vulcano per recuperare i suoi doni, che seguendo l’antica usanza, è stato sepolto con Magayon.

In certi giorni, quando la punta del vulcano è coperta da nuvole, i vecchi dicono che Panginorin sta baciando Magayon, e in seguito, la pioggia scorre carezzevolmente lungo i dolci pendii del vulcano, con l’insistenza che erano le lacrime di Panginorin.

Hanno chiamato il vulcano come “Bulkang Magayon”, descrivendo la sua perfetta forma a cono, come la bellezza di Daragang Magayon. Ma col passare del tempo, il nome “Magayon” fu abbreviato e divenne “Mayon”.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.