Lundy’s-New York City Aprile 1946

Non c’era molto cortese o cortese su Lundy al suo apice di popolarità. Elliot Willensky ha scritto del ruggito di milleconversazioni e l’attesa a volte interminabile per il servizio. NickViorst ha scritto che era “un esercizio di pazienza e intimidazione.”Il ristorante non aveva maitre d’s e non ha preso prenotazioni. Le persone, che di solito arrivavano in gruppi, si facevano strada attraverso la affollataristorante per trovare un tavolo dove i commensali stavano mangiando dessert. Theywould librarsi e abbagliamento fino a quando il tavolo è stato rinunciato. A volte, quando un tavolo veniva lasciato libero, si scatenava una folle corsa. A volte scoppiavano scazzottate.
Gettinga tavolo era solo metà della battaglia. Mentre Lundy istruito i suoi camerieri todevelop un rapporto personale con clienti abituali come i Solomons, makingthem sentire come pezzi grossi, potrebbe essere una storia diversa per il visitatore theoccasional, almeno nei decenni successivi. Dopo aver finalmente trovato atable, il partito potrebbe avere una lunga attesa prima di un cameriere si presentò withmenus. Quando il cameriere alla fine ottenuto intorno a consegnare i commensali theelaborate e un po ‘ insolito menu, spesso sarebbe tornare beforeanyone aveva avuto la possibilità di studiarlo. Se gli avventori non fossero pronti a eseguire il loro ordine oltre il baccano, potrebbe passare molto tempo prima che lo vedessero di nuovo. Allora potrebbe essere un’altra lunga attesa prima che arrivasse il cibo. Ma la maggior parte sentiva che ne valeva la pena. Il cibo era fresco e arrivatostufante caldo e da tutti i conti è stato eccellente. Le porzioni weregenerous, i prezzi ragionevoli. Per tutte le lamentele, il posto aveva l’atmosfera festosa di un evento comune con un certo aspetto rituale come il bavaglino di aragosta, che si dice sia un’invenzione di Lundy, i pennelli alla fine del pasto e la visita al bar di ostriche per ingoiare piccoli colli crudi.
Lundy ha assunto solo camerieri e busboys afro-americani ben in epoca theposwar. All’ora di punta aveva 200 dipendenti che lavoravano al piano. Manyof loro precedentemente avevano lavorato come sposi in pista o come Pullman. In estate ha portato in studenti universitari da Blackcolleges giù a sud. Viorstnoted che lavorare a Lundy è stato un lavoro duro per i camerieri che hadto tenere traccia di molti tavoli durante il trasporto fumante vassoi caldi offood attraverso la massiccia, non aria condizionata sale da pranzo. Theysweated così tanto hanno cambiato le loro giacche bianche croccanti parecchie volte durante il corso di una giornata lavorativa. Irving Lundy era un andeccentric perfezionista con una miccia corta, alterchi di tanto in tanto fisici tookplace in cucina tra i membri della famiglia Lundy e dei loro dipendenti.Ha tenuto i sindacati fuori dal suo ristorante, ma ha pagato bene i suoi dipendenti.
Likemost patroni, famiglia di Sheraton, i Solomons, di solito ordinato la cena riva, che wascopied da Villepigues dove si diceva che sono stati assembledfor diamante Jim Brady nel Gilded Age. E ‘ iniziato con una scelta ofsoup (di solito la clam chowder), gamberi, vongole, ostriche o granchio cocktail,seguito da piroscafi che erano stati inzuppati nel loro mare di brodo, quindi in burro fuso, mezzo astice con la carne prelevata dal theshells, mezzo pollo, mais sulla pannocchia con più burro, e basketsof in miniatura, stile del Sud, friabili biscotti. Sheratonremembers il tavolo che tiene ciotole di patatine fritte sottili, relish dishesof cole slaw, e brocche di tè freddo. Insiste sul fatto che la ben ricordata “torta di mirtilli” in realtà era huckleberry.
A volte le Salomone ordinavano anguria invece di torta per dessert. Se fossero in vena di “qualcosa di diverso” il corso principale potrebbe essere carne di granchio, aragosta orshrimp gratin sotto un formaggio marrone dorato e salsa di panna o agold-rosa sherry, uovo e crema Newburg salsa. I Solomons amavano così tanto il Mondo’s che Joseph Solomon a volte si fermava a casa dal lavoro per prendere un cesto di vongole dal guscio morbido per portare a casa una sorpresa per la famiglia.
Irving Lundy era un personaggio colorato a sé stante, nato in una vecchia famiglia di Brooklyn, un uomo di città in gioventù e poi un recluso che viveva con l’amante maschio accanto al ristorante. Era noto per essere l’uomo più ricco di Brooklyn.
Qui è l’edificio landmarked in una fotografia relativamente recente.Il ristorante originale chiuse nel 1979, due anni dopo la morte di Lundy.Gli anni ‘ 70 furono un brutto decennio per la famiglia Lundy e il ristorante con diverse rapine violente, aggressioni fisiche a Irving e ai suoi familiari, l’omicidio di sua sorella e suo cognato e l’appropriazione indebita di 12 milioni di dollari della sua fortuna. Una recente piccola incarnazione di Lundy’s nello stesso edificio è stata chiusa nel 2007 dopo dieci anni di attività.. L’edificio è attualmente vacante come sviluppatori ei preservazionisti combattono per il suo destino.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.