California Supreme Court rules in favour of Madera Casino

Nuovo casinò tribale prevede di includere 2.000 slot, 40 giochi da tavolo e un hotel di 200 camere
Madera Mono Casinò

La Corte Suprema della California ha stabilito che l ” ex Gov. Jerry Brown ha agito all’interno della sua autorità quando ha concordato con le decisioni federali in 2011 per l’approvazione di due “off prenotazione” progetti di gioco tribali in Madera e Yuba contee, chiarendo la strada per la costruzione del North Fork Rancheria Hotel & Casinò Ricorrere, nella contea di Madera lungo l’autostrada 99.

Nella Comunità indiana United Auburn v. Newsom California caso della corte Suprema, la sentenza finale è stata che il governatore ha il diritto di concorrere in un dato caso, e con questo, i piani per il casinò e hotel resort sviluppato dalla tribù indiana North Fork Mono sarà ora in grado di andare avanti.

In un comunicato stampa, la presidente tribale di North Fork Rancheria Elaine Bethel-Fink, ha dichiarato: “Siamo entusiasti che la Corte abbia finalmente deciso questo caso a nostro favore. “Ai nostri cittadini tribali e alla comunità locale sono stati negati i vantaggi del gioco tribale – miliardi di dollari in benefici economici e migliaia di posti di lavoro – per troppo tempo.”

Il caso legale di lunga durata risale a circa 10 anni, e il governatore Brown ha acconsentito un anno dopo, nel 2012. La tribù indiana North Fork Mono ha lavorato per costruire un casinò per quasi due decenni. La Tribù aveva un accordo con Las Vegas-based Station Casinos nel 2003 per sviluppare un casinò, e nel 2004 ha chiesto al governo federale prendere il sito proposto vicino alla città di Madera in fiducia per scopi di gioco.

Dopo la revisione federale, l’Assistente segretario degli affari indiani ha determinato che il progetto sarebbe stato nel migliore interesse della tribù e non dannoso per la comunità circostante e ha richiesto la concorrenza del governatore Brown per andare avanti.

Il nuovo casinò, che sarà adiacente alla Highway 99 a Avenue 17, è previsto per includere 2.000 slot machine, 40 giochi da tavolo e un hotel di 200 camere.

“Anche se crediamo fermamente che solo la legge federale controlli l’ammissibilità al gioco delle nostre terre fiduciarie”, ha aggiunto Bethel-Fink, “siamo comunque lieti di avere questo dramma da lungo tempo alle spalle — e desiderosi di andare avanti e portare posti di lavoro e opportunità economiche alla nostra gente e alla nostra comunità!”

Molti residenti locali hanno seguito il caso giudiziario di lunga data, e i commenti dei residenti locali sono stati fluenti a sostegno del casinò Madera casino ” Dico lasciarli costruire. Io vivo nella città di Madera, believe e credo che sarebbe grande per l’economia locale. Inoltre, darebbe agli altri casinò un po ‘ di concorrenza. Non vedo l’ora di arrivare a qualcosa di innovativo.”

La North Fork Rancheria di Mono Indians è una tribù di nativi americani riconosciuta dal governo federale con più di 2.200 cittadini tribali e uffici governativi nella contea di Madera.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.